Giornata mondiale della poesia

Share

Per la giornata mondiale della poesia ho scelto questi versi:

 

Menù                                                                                                        

 Salmone del Rio Rosso

Prosciutto d’orso canadese

Roast-beef delle praterie del Minnesota

Anguille affumicate

Pomodori di San Francisco

Birra chiara inglese e vini californiani

Blaise Cendrars –Dal mondo intero

 

 

Opuscoli                                                                                                                        

 Visitate la nostra isola

Il nostro paese è certamente troppo poco conosciuto in Europa

Merita di attirare la vostra attenzione

La flora e la fauna sono molto varie

Infine troverete dappertutto paesaggi pittoreschi

E all’interno

Rovine di templi buddisti che sono nel loro genere autentiche

Meraviglie

Blaise Cendrars – Dal mondo intero

 

 

“Immensi battelli neri vengono dagli orizzonti

E li sbarcano così, alla rinfusa,sui moli.

Ci sono Greci, Spagnoli, Italiani,

Russi, Bulgari, Mongoli, Persiani.

Sono bestie da circo che saltano i meridiani.

Si getta loro un pezzo di carne nera, come ai cani.

Questo boccone immondo è la loro felicità.”

Blaise Cendrars

 

“Non resta che la Patagonia, la Patagonia, alla mia immensa tristezza, la Patagonia…” Blaise Cendrars

 

 Corriente

“ El que camina

se enturbia.

El agua corriente

No ve las estrellas.

El que camina

Se olvida.

Y el que se para

suena.”

Federico Garcia Lorca

 

Dakar

“…Africa ha nell’eternità il suo destino, dove ci sono gesta,

idoli, regni, ardui boschi e spade.

Io ho ottenuto un tramonto e un villaggio.”

Jorge Luis Borges

 

Vagabondi

“ E noi erravamo, nutriti del vino delle caverne e del biscotto della strada, io ossessionato di trovare il luogo e la formula.” Arthur Rimbaud

 

 Partenza

“ Visto abbastanza. La visione è stata acchiappata in tutte le salse. Avuto abbastanza. Brusii di città, la sera, e al sole, e sempre. Conosciuto abbastanza. Le fermate della vita. – O Brusii e Visioni! Partenza nell’affetto e nel brusìo nuovi!” Arthur Rimbaud 

 

Movimento

“ ….Sono i conquistatori del mondo

in cerca di fortuna chimica personale;

lo sport e il comfort viaggiano con loro;

portano con sé l’educazione

delle razze, delle classi e delle bestie, su questo Vascello….” Arthur Rimbaud 

 

« A quiconque a perdu ce qui ne se retrouve jamais…jamais ! »

Charles Baudelaire

Share
Precedente Il favoloso mondo di Briatore Successivo Chi si scandalizza è sempre banale